Tramonto globale. La fame, il patibolo, la guerra by Danilo Zolo

By Danilo Zolo

'Tramonto globale' è, secondo Danilo Zolo, l'orizzonte delle moderne democrazie. In un mondo in cui l'ideologia dell'arricchimento e della «guerra umanitaria» guida le scelte politiche occidentali, emergono i limiti della dottrina dei diritti umani e il clamoroso fallimento delle istituzioni internazionali che dovrebbero garantire l. a. speed. Un protagonista del dibattito politico e filosofico contemporaneo affronta, in questa raccolta di saggi, fenomeni come los angeles povertà, los angeles status, le malattie letali di centinaia di milioni di persone, il terrorismo, le migrazioni, l'esplosione penitenziaria, los angeles telecrazia, lo smantellamento del Welfare country, l. a. «paura globale». Rifuggendo l'ottimismo vile, il suo sguardo è coraggiosamente pessimista: trascorsa los angeles notte possono splendere i primi raggi dell'aurora, ma in step with riuscire a vederli occorre «superare l'opacità dei luoghi comuni planetari, smascherare l. a. sopraffazione, l. a. falsità e l'ipocrisia del sistema politico ed economico-finanziario che oggi tenta di dominare il mondo e sta compromettendo le basi stesse della sussistenza dell'uomo».

Danilo Zolo ha insegnato Filosofia del diritto e di Filosofia del diritto internazionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Firenze. vacationing Fellow nelle università di Cambridge, Boston, Pittsburgh, Harvard e Princeton, nel 1993 gli è stata assegnata los angeles Jemolo Fellowship presso il Nuffield university di Oxford. Ha tenuto corsi di lezioni presso università dell'Argentina, del Brasile e del Messico e condotto ricerche in Corea del Nord, Afghanistan, Palestina e Colombia. Coordina il sito internet Jura Gentium, heart for Philosophy of foreign legislations and worldwide Politics. Fra i suoi scritti: 'Reflexive Epistemology' (Kluwer, 1989); 'Democracy and Complexity' (Polity Press, 1992); 'Cosmopolis' (Feltrinelli, 1995) 'Invoking Humanity' (Continuum, 2002); 'Globalizzazione. Una mappa dei problemi' (Laterza, 2003); 'La giustizia dei vincitori' (Laterza, 2006). Le sue opere sono apparse in numerose edizioni straniere.

Show description

Read more

Il posto dell'uomo nella natura by Thomas H. Huxley

By Thomas H. Huxley

Los angeles pubblicazione del Systema Naturae di Carlo Linneo segna, nel 1735, il primo inserimento formale dell'uomo all'interno di un preciso ordinamento zoologico. Nel corso dell'Ottocento le varied formulazioni di teorie evolutive trasformeranno questo problema di somiglianza in un problema di parentela. Nel contempo, l'antropologia - intesa come storia naturale dell'uomo - si sviluppa come disciplina autonoma. Nel 1863 Thomas Henry Huxley, pubblicando "Il posto dell'uomo nella natura", indica le due vie che da allora saranno seguite dalla ricerca tesa a chiarire los angeles posizione zoologica e filogenetica dell'uomo: lo studio comparativo con gli animali advert esso più affini, cioè le scimmie antropomorfe, e l. a. ricerca di resti fossili dei suoi antenati.

Show description

Read more

Accelerazione e alienazione. Per una teoria critica nella by Hartmut Rosa, Elisa Leonzio

By Hartmut Rosa, Elisa Leonzio

Questo libro esamina le reason e gli effetti dei processi di accelerazione della nostra epoca individuandone tre aspetti, tecnico, sociale e individuale. Secondo Rosa l'insieme di tali processi porta a gravi forme di patologia sociale legate al rapporto con il pace e lo spazio, le cose e le azioni, los angeles percezione di sé e degli altri. Subendo los angeles pressione di un ritmo inesorabile, ognuno di noi affronta il mondo senza essere in grado di contenere quella coazione impersonale alla velocità e alla competizione che non è separabile da disagio e insoddisfazione. L'accelerazione è diventata insomma una «potenza» che domina in modo totalitario los angeles società moderna. Essa divora i nostri «sogni, obiettivi, desideri e progetti di vita» stritolandoli entro gli ingranaggi del suo inarrestabile movimento. Cosa possiamo fare in line with riappropriarci di momenti di esperienza umana non alienata, di «buona vita» conforme alle nostre aspirazioni e desideri piú veri?

Show description

Read more

Monsters in the Italian Literary Imagination by Keala Jane Jewell

By Keala Jane Jewell

A tradition defines monsters opposed to what's basically considered human. Creatures corresponding to the harpy, the siren, the witch, and the half-human all threaten to damage our experience of strength and intelligence and usurp our human cognizance. during this method, monster myths truly paintings to outline a culture's definition of what's human. In Monsters within the Italian Literary mind's eye, a huge variety of students learn the monster in Italian tradition and its evolution from the medieval interval to the 20th century. Editor Keala Jewell explores how Italian tradition juxtaposes the powers of the monster opposed to the human. The essays during this quantity have interaction a large choice of philological, feminist, and psychoanalytical ways and look at mammoth figures from the medieval to postmodern classes. They each one proportion a serious curiosity in how monsters mirror a culture's dominant ideologies.

Show description

Read more