Bravo brontosauro by Stephen J. Gould

By Stephen J. Gould

Show description

Read or Download Bravo brontosauro PDF

Similar italian_1 books

Giorgio Vasari's Prefaces: Art and Theory. With a foreword by Wolfram Prinz

Giorgio Vasari’s Prefaces: artwork and idea presents scholars and students alike with the chance to review and comprehend the artwork, idea, and visible tradition of Giorgio Vasari and 16th century Italy. For the 1st time all of Vasari’s Prefaces from the Lives of the Artists (1568) are integrated translated into English in addition to within the unique Italian.

I miti ebraici

In questo quantity, apparso alcuni anni dopo il successo dei Miti greci, Robert Graves si suggest di esplorare, con gli stessi intendimenti e avvalendosi della collaborazione di Raphael Patai, il patrimonio mitologico rintracciabile nel Libro della Genesi, ricollegandolo alle tradizioni greche, mesopotamiche, persiane ed egiziane.

Extra resources for Bravo brontosauro

Sample text

David, Coe Professor di storia economica americana alla Stanford University, mi inviò gentilmente il suo affascinante articolo Understanding the economics of QWERTY: The necessity of history (in Economic History and the Modern Economist, a cura di W. N. , New York 1986, pp. 30-49). Praticamente tutti i dati contenuti in questo saggio che non derivano dalla mia esperienza personale di dattilografo sono 32 attinti all'opera di David, che io ringrazio per avermi dato l'opportunità di realizzare un vecchio desiderio.

Io ho chiesto a nove fra dattilografi e dattilografe che conoscevano le grandi linee di questa storia della tastiera QWERTY, e tutti (più io, per fare un dieci tondo) avevano la stessa idea sbagliata. Tutti pensavamo che le vecchie macchine che imposero il sistema QWERTY fossero simili al tipo moderno, e che battendo sui tasti si stampasse una linea visibile di caratteri su carta arrotolata attorno a un rullo. L'incastro dei martelletti può essere fastidioso, ma lo si nota subito e non ci vuol molto ad allungare una mano e rimediare.

Innanzitutto, l'evoluzione culturale può essere più veloce di molti ordini di grandezza rispetto al mutamento biologico al suo massimo ritmo darwiniano, e le questioni di tempi sono essenziali nelle argomentazioni evoluzionistiche. In secondo luogo, l'evoluzione culturale è diretta e ha una forma lamarckiana: i risultati conseguiti da una generazione vengono trasmessi direttamente ai discendenti per educazione e pubblicazione, producendo in questo modo la grande velocità potenziale del mutamento culturale.

Download PDF sample

Rated 4.76 of 5 – based on 3 votes